Traduci
link
Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  

Conserva e condividi l'indirizzo di Una vita migliore sul tuo sito sociale bookmarking

Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 



Autunno, tempo di cambiamenti

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Autunno, tempo di cambiamenti

Messaggio Da danila il Lun 13 Set 2010, 10:38

Salve a tutti. Vorrei condividere con voi un articolo di Marina Terragni apparso su "Io donna" n.35. Spesso trovo molto interessante ciò che scrive ed in questo articolo (che riporto fedelmente) mi ci ritrovo totalmente.
Fatemi sapere cosa ne pensate
.

“Qualche buon proposito per settembre, con l’afa che persiste, la luce che cala, l’abbronzatura che ingiallisce, le buone idee che dovevano venire e non sono venute e la ripresa del secondo semestre nemmeno.

Tanto per cominciare: UVA. Una bella cura dell’uva, all’antica, snellente, e disintossicante. Via più tossine che si può, e in senso lato. Buttare. Alleggerire armadi e sgabuzzini. Via quella friggitrice, tanto non l’usate mai e il fritto fa malissimo. Ricominciare dal bio: mangiare cose buone è un ottimo inizio. Abbassare il fuoco, in tutti i sensi. Disinfiammare, diminuire, scendere. Il troppo uccide. Rinunciare alla seconda o terza auto. Con quello che si ricava, comprare una buona bicicletta.

Depennare dall’agenda i finti amici. Basta con le pr, quelli che ti invitano a cena perché vogliono piazzarti qualcosa. Occupare meno spazio possibile. Abbassare le pretese, e la voce. Fare un piano di buone letture, e di buona musica. Informarsi sulla stagione culturale. Pianificare le frequentazioni.

Decomprimere. Niente cose strette. Agio.
Respirare, a lungo, a fondo. Rebirthing, se si può, yoga.
Camminare a passo svelto, ma non correre: non siamo animali corridori, ci massacriamo la schiena.

Tacere, ascoltare. Sentirsi medium di qualcosa che chiede di passare attraverso di noi. Un’attenta passività. Cercarsi un piccolo orto per la prossima primavera: anche nelle metropoli qualche fazzoletto si trova. Guardare il proprio habitat come se fosse nuovo. Sentire quello che i nostri cari hanno da dirci, e che cosa ci stanno chiedendo. Pensare intensamente agli altri. Non lasciarci più ingannare dall’infelice finzione del “me stesso”.

Bianco, luce, legno, ferro. Ristudiare l’illuminazione della casa. Qualche bottiglia di buon vino da meditazione per l’inverno. Liberarsi progressivamente dagli psicofarmaci. Gustare la quiete della notte, quando non si dorme. Onorare ed amare ogni momento. Fare di tutto perché sia un buon momento: dipende soprattutto da noi. Accogliere un cucciolo.
Accettare. Sorridere. Pregare. Sperare il meno possibile: il futuro al quale aspiriamo arriverà prima se non ci tendiamo nell’attesa.”


danila

Numero di messaggi : 9
Data d'iscrizione : 29.04.08

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum